24ore provinciale -2010-

Memorial A.Vellani VINCONO I PIGMEI DEL DELTA!

Clamoroso risultato alla 24ore provinciale intitolata a A.Vellani:
i "chickens" che partivano con un pronostico favorevole, si dimostrano
proprio dei polli e per una specie perdono il primo posto!
I cavalieri della vignetta speravano nel podio e invece sono ultimi!
(ovviamente si scherza, l´obiettivo non è la classifica!)

Squadre partecipanti: 6 - 11-12 settembre 2010-

Classifica:
1. "Pigmei del Delta" Danilo Trombin, Emiliano Verza (RO) : 113 specie
2. "Liberty Chickens"P. Tout, M. Skodler e D.Stanic(GO) : 112 specie

3. Udignoli (UD) Alberto Marcone, Matteo Toller : 102
4. Scaranzoni (TA) : 90
5. Torcicolli/Menacò (BS)Emanuele Forlani e Roberto Bertoli: 72

6. Cavalieri della vignetta (AL)Marco Cadenelli,Simone Sartoris, Andrea Bruno, Andrea Marcucci:57


Diario della gara dei Pigmei

sabato 11 settembre la squadra Pigmei del Delta, costituita da Danilo
Trombin ed Emiliano Verza, si è cimentata nella 24ore in provincia di Rovigo.
Inizio ore 6 dalla zona di Adria, e poi via per il delta in lungo e in largo,
toccando tutte le principali località, fino alle ore 17.
In totale contattate 113 specie, di cui 72 tra acquatici e rapaci.

Le cose salienti:
- in bordo strada in valle spolverina di rosolina, uno strepitosoassembramento di limicoletti (in luce, vicinissimi), tra cui il miticoGAMBECCHIO FRULLINO ed un più timoroso VOLTAPIETRE
- in laguna di caleri il solito SMERGO MINORE
- tra le valli scanarello e chiusa, zona boccasette, ben 7 PERNICI DI MARE incaccia sugli incolti
- alla foce del po di maistra i due LABBI presenti ormai da un mese

- nella parte meridionale della Sacca di Scardovari (Bottonera) ben 2
MIGNATTINI ALIBIANCHE, 9 MARANGONI DAL CIUFFO, 1 STERNA MAGGIORE
- sempre in zona Cà di Mello vista anche la PASSERA SARDA della localepopolazione nidificante
- zona Cà pisani: FALCO PESCATORE, SPATOLA
- ovunque lungo le valli grande quantità di Culbianchi ed averle inmigrazione
- mancate specie comuni quali verzellino, pettegola, codone ed alzavola, e la
ghiandaia marina di Cà Cornera; viste ma non identificate cannaiola e forse
colombella.