Albo d´oro del contest

L´ALBO D´ORO DEL BIRDING CONTEST

Matteo Toller: vincitore concorso anno 2012

Toller fa tre e si aggiudica il titolo anche nel 2012.

Cosa dice di se:" Per come lo vedo io, il Birding Contest è una "prova di coraggio e di umiltà.Il coraggio di mettersi "a nudo", sotto esame, l´umiltà di rischiare una figuraccia ogni volta. Insomma, tutto da perdere, la propria "reputazione di birder"... e invece no! Per come la vedo io, c´è solo da guadagnare, da imparare, da crescere. La capacità di ammettere "i propri limiti" non è affatto un limite, anzi, è il modo migliore per mantenersi "reattivi". E´ un modo di dimostrare la nostra disponibilità a mettere comunque in dubbio lenostre capacità, in un contesto controllato..."

Michele Viganò: vincitore concorso anno 2011

Nato nel 1990, residente a Germignaga, studente di Scienze Naturali all’Università degli Studi di Pavia. All’età di 11 anni, durante una visita scolastica presso l’Oasi Palude Brabbia, rimane affascinato dalla capacità delle guide di identificare qualsiasi uccello e di riconoscerne i canti: nasce la sua passione per il birdwatching. Da poco membro del COI, è anche uno dei membri fondatori del MISC e dal 2006 non resiste a passare qualche settimana all’anno sull’isola di Linosa per studiare la migrazione.

Matteo Toller: vincitore concorso anno 2010

Udinese, il primo birder ad aggiudicarsi il contest per la seconda volta, biologo rinnegato, infermiere dal 2009, birdwatcher a tempo pieno, passa la maggior parte del tempo libero a raccogliere dati per atlanti ornitologici, reali e immaginari, e ad esplorare ed ascoltare il mondo naturale ovunque, prima che sia troppo tardi.

Nicola Cillo: vincitore concorso anno 2009

Barese, vive ad Acquaviva delle Fonti, si occupa di comunicazione visiva rivolta alle tematiche ambientali, in qualità di creativo, grafico e illustratore. È attivo sulla scena ornitologica pugliese da circa vent´anni e insieme a Marisa, sua moglie, si dedica allo studio degli uccelli rapaci, collaborando con Altura, Lipu e altre associazioni. Condivide le teorie teosofiche sulla trasmigrazione dell´anima, e nella sua memoria conserva tracce di una vita anteriore vissuta come Corvus corax.

Francesco Vita: vincitore concorso anno 2008

Nato a Torino nel´78, è cresciuto e vissuto a Napoli, dove ha iniziato ad appassionarsi al birdwatching. Laureato in fisica, a partire dal 2006 risiede e lavora come ricercatore ad Ancona, pur rimanendo legato alla realtà partenopea. In Campania è socio dell´ASOIM (Associazione Studi Ornitologici Italia Meridionale) con la quale ha partecipato a diversi progetti, quale l´Atlante degli Uccelli Nidificanti e Svernanti nella Città di Napoli. A parte ciò, interpreta il birdwatching principalmente come un hobby cui dedicare il tempo libero e, quando possibile, le vacanze, trascorse preferibilmente all´estero in cerca di nuove specie. Cresciuto ornitologicamente con EBN Italia, è membro attivo del nodo marchigiano (PicusViridis) e di quello campano (Are@li).

Matteo Toller: vincitore concorso anno 2007

Nato a Udine nel´76 (Terremotato Doc), laureato in biologia nel 2000, ma studente di infermieristica dal 2006 (e disoccupato dal 2008), apprendista birdwatcher, socio WWF e ASTORE-FVG, collabora con Apegiramondo per l´educazione ambientale presso la riserva naturale regionale della Foce dell´Isonzo - Isola della Cona, dove svolge anche il suo apprendistato di inanellatore e le sue "accidentali" osservazioni.

Paolo e Laura Casali: vincitori concorso anno 2006

Condividono la stessa passione dal 1995, soci del Gruppo Insubrico di Onitologia, hanno partecipato attivamente al Progetto Atlante Ornitologico Georeferenziato della provincia di Varese. Attivi anche nell´inanellamento, collaborano con la stazione ornitologica della Palude Brabbia (VA). Soci fondatori di Birdin´Lombardia, nodo lombardo di EBN Italia.

Emanuele G. Condello: vincitore concorso anno 2005

Calabrese, ma romano d´adozione, laureato in ingegneria, lavora nel settore delle telecomunicazioni. Trekker e socio LIPU, svolge attività con il Circolo dei Birdwatchers del Litorale Romano. Ha partecipato ai campi LIPU per lo studio della migrazione primaverile dei rapaci nel Mediterraneo ed ha collaborato al monitoraggio della nidificazione dell´Albanella minore nell´alto Lazio.
Il birding contest 2005 ha avuto 4 vincitori pari merito! Al sorteggio il primo dei premi Swarovski Optik è andato a Emanuele Guido Condello, il secondo a Roberto Lippolis, quindi terzo e quarto a Stefano Castelli e a Riccardo Molajoli, vincitore 2004.

Riccardo Molajoli: vincitore concorso anno 2004

Romano, architetto, specializzato in progettazione del paesaggio. Iscritto al WWF da oltre 20 anni e attivista da 11 dove si è occupato tra le altre cose di recupero fauna, protezione rapaci e biodiversità in generale. Ha tradotto "La nuova guida del Birdwatcher" (di Peter Hayman & Rob Hume) e "Guida ai rapaci d´Europa, Nord Africa e Medio Oriente" (di W.S. Clark). Ha scoperto il primo svernamento di Monachella del deserto per l´Europa e la prima nidificazione di Cicogna nera per il Lazio.

Aldo Tonelli: vincitore concorso anno 2003

Nato a Milano, ma padovano d´adozione, lavora come bibliotecario. Si è dedicato a ricerche specialmente dell´ornitofauna dei Colli Euganei. Socio dei Faunisti Veneti e della Società Veneziana di Scienze Naturali. Con Stefano Bottazzo ha documentato nel 2003 la prima nidificazione di Corvo in Italia.

Flavio Ferlini: vincitore concorso anno 2002

Pavese, professionalmente impegnato in campo informatico, ha collaborato a vari atlanti ornitologici e ha svolto ricerche sulla biologia riproduttiva del Cavaliere d´Italia e della Folaga in Oltrepo Pavese. Amante della Grecia, si è in particolare interessato dell´avifauna delle isole Cicladi e del Dodecaneso.

Daniele Occhiato: vincitore concorso anno 2001

Fiorentino d’adozione, esperto di identificazione, illustratore e appassionato fotografo, ha fatto della Piana Fiorentina e di Bocca di Serchio le sue aree preferite di birdwatching. Sono sue tre prime osservazioni per l´Italia (Sula fosca, Canapino asiatico e Tordo golanera ´ruficollis´) e altre quali: Saltimpalo siberiano, Zigolo golarossa, Zigolo testa aranciata....

Diego Rubolini: vincitore concorso anno 2000

Milanese, naturalista, libero professionista e inanellatore, collabora con l´Università di Pavia, presso cui coordina il censimento degli uccelli acquatici della Lombardia.

Kajetan Kravos: vincitore concorso anno 1999

Triestino, presta attività di ricercatore ed inanellatore presso la Stazione Biologica dell´Isola della Cona. "Sue" alcune segnalazioni eccellenti per l´Italia: Luì di Radde (1a per l´Italia), Cannaiola di Jerdon (4a per l´Italia), Cutrettola testagialla orientale...