Progetto Beccamoschino

Il nodo romano del GroB! propone di avviare quest´anno un progetto per valutare la tendenza di popolazione del beccamoschino Cisticola juncidis, alla scorta della forte mortalità riscontrata nell’inverno 2011/2012.


Il metodo è quello del transetto lineare (con accorgimenti standardizzati per valutare le preferenze ambientali) da percorrere a piedi nelle aree considerate idonee per la specie (lunghezza del transetto 1 km o multipli di un km per avere materiale di confronto coi rilievi semi-quantitivi di Ornitho, o in macchina a velocità costante di 20 km/ora (senza limiti di percorrenza). Si consiglia di rilevare in aree dove storicamente sappiamo della presenza del Beccamoschino. Qualora qualche partecipante abbia rilevato la specie con transetto in anni precedenti si suggerisce di ripetere i transect nelle stesse aree.

Il periodo di indagine è 15 aprile/30 giugno per tre anni di ricerca 2013/15 ed è sufficiente nel periodo indicato, effettuare una sola uscita. Come si vede possiamo partecipare in molti senza grande impegno e con prospettive di risultati molto interessanti

COME FARE

Utilizzeremo una Scheda dedicata, modificata da quella Mito fronte e Paunil recto.

Usandola così:

- Dopo aver compilato i campi in alto (le coordinate sono facoltative); si noti che è stato aggiunto il campo provincia e il campo distanza costa espresso per intervalli di 5 km: 0-5 km, 5-10 km. 10-15 km. 15-20 km, 20-25 km, 25-30 km, 30-35 km, 35-40 km, 40-45 km., 45-50 km.

passiamo alla parte tecnica in basso:

- Nella colonna unità segneremo le singole sub-unità di campionamento 0-100, 100-200m e così via

-Nelle colonne Entro 100 m ed Oltre 100m andranno le osservazioni di beccamoschini inserite con le consuete categorie di nidificazione E,P,C, (nel recto scheda) Quindi ogni riga rappresenta una osservazione nell’intervallo 0-100, 100-200, 200-300 e così via. Potremmo avere dunque nella colonna unità ad esempio nelle 300-400 m 4 rilievi e 4 righe corrispondenti agli individui contattati ed alcune sub-unità ad es. 500-600 del tutto vuote (non abbiamo osservato beccamoschini)

-Per ogni riga dell’unità si inseriranno i codici dei parametri ambientali desunti da Corine (recto della scheda).

Per i codici dei parametri ambientali di Corine, cerchiamo di limitarci a tre per ogni beccamoschino rilevato con le relative percentuali. Se è solo uno l’ambiente di osservazione omettiamo il %. Ce la possiamo fare.

Alla fine dei rilevamenti si prega di mandare le schede ad a.meschini@gmail.com entro il 31 agosto.

Consulta il sito della SROPU e del GroB! per scaricare la scheda