Meeting 2012 Dolomiti Bellunesi

XXII MEETING DI EBN ITALIA –FORESTA DEL CANSIGLIO E DOLOMITI BELLUNESI, 1-3 GIUGNO 2012

Dagli Appennini alle Ande. Dalle Dolomiti lucane a quelle bellunesi. Ci siamo spostati di 6 gradi latitudine, le montagne si assomigliano ma scenario e la comunità ornitica sono differenti. Il Picchio rosso mezzano e la Balia dal collare non ci sono più ma troviamo Picchio cenerino e Re di quaglie, a testimonianza della grande diversità della Natura d’Italia!

Facciamo base a Tambre vicino a Farra d’Alpago. Belluno è vicina ma nascosta da una strada tortuosa e alla ricerca del Re di quaglie ci troviamo a sconfinare anche in Provincia di Treviso senza accorgercene! Ci guida uno che conosce bene questi luoghi, Giuseppe Tormen accompagnato da Mauro Varaschin.

Appena arrivati il desiderio della ricerca dei notturni è fortissimo, così usciamo per cercare la specie più ambita del luogo, il famoso Allocco degli Urali, qui al limite estremo occidentale del suo areale europeo. Presente dal 1994, non ci sono mai state prove certe della sua nidificazione e in Cansiglio è localizzato a pochi siti con pochissimi maschi cantori. L’erba è bassa a causa del maltempo, ha piovuto tanto ma c’è stato poco sole e l’erba sugli alpeggi è cresciuta poco. Intorno a Farra non ci sono Re di quagli in canto. Non sono arrivati? Non si sono insediati? Dove sono andati? Domande senza risposta. Durante l’escursione notturna vediamo e sentiamo alcuni Allocchi ma non quello degli Urali. Anzi, una delle partecipanti durante la marcia al chiaro di luna, si procura una distorsione alla caviglia e dovrà rinunciare purtroppo alle uscite successive.


Il giorno successivo a dispetto delle previsioni, non piove. Ci rechiamo nel cuore del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, presso il rifugio Pramperet da Longarone. L’escursione su comoda carrareccia si permette di osservare molto bene una Civetta nana che ci tiene compagnia per diverse decine di minuti. Di contorno Crocieri, Pettirossi, Fringuelli e Cincia dal ciuffo. Nei dintorni della malga Pramper vediamo un’altra specie target del meeting: il Picchio cenerino. Più su fino ai prati sommitali, relativamente poco, con Bigiarelle, Organetto, Merlo dal collare.

Civetta nana di L.Piretta


Nel tardo pomeriggio ci spostiamo al Colle Visentin, dove Tormen ha trovato alcuni Re di quaglie in canto. C’è la nebbia e in questo contesto, troviamo 3, forse 4, addirittura 5 Re di quaglie che cantano nell’erba lungo la strada. Incredibile trovarsi un Re di quaglie a pochi passi e non vederlo! Si muovono come viet cong nell’erba alta che neanche si piega o si muove al loro passaggio! Tutti contenti di assistere ad uno dei comportamenti più incredibili del mondo animale!

Ma non è finita! Dopo il Re di quaglie ci incaponiamo con gli Urali. Usciamo dopo cena per tentare un altro posto in Foresta. Ci deve essere un folletto furbetto tra i tronchi secolari del Cansiglio perché al posto degli Urali si fanno sentire solo Allocchi. Tanti Allocchi eh?! E per sfottò anche un Assiolo, che forse è il primo dato di presenza in Cansiglio. Alcuni sentono una Civetta capogrosso.


Domenica esploriamo un’altra area del Parco Nazionale. Abeti bianchi colonnari e il sottobosco umido fanno da splendido scenario all’incontro con il Picchio nero. Qui Venezia veniva a prendere il legname per le sue navi ma i luoghi non sono affatto addomesticati. La Natura è aspra con le guglie di dolomia delle vette, gli sfasciumi di roccia colonizzati dal mugo, ma anche dolce con i pascoli verdi e le varie sfumature della vegetazione. Faggio, larice, abete bianco e rosso. Il Picchio nero ci sfila davanti volando come una cornacchia.

Per farci del male, vogliamo che lo spirito della foresta ci irrida ancora una volta: Mauro si inerpica sulla montagna e noi dietro come capre a controllare 4 buchi di capogrosso. Inutilmente. Forse è scappata appena un attimo prima.

clikka qui perVideo su Youtube!del meeting

Bellissimo meeting, denso di recerche, di pathos, di sofferenza, tra montagne molto belle.

foto XXII meeting di EBN Italia foresta cansiglio di R.Ciuffardi